Blog

  • Il 25 aprile nel racconto di nonna Peppina.

    Come una storia che si ripeteva, durante i bombardamenti aerei e nel mezzo dell’invasione nazifascista, fummo costretti a ritornare a Sant’Antonino dove ci nascondemmo in un vecchio casolare, fino a quando non sbarcarono gli Americani e popolarono la nostra Mascali un tempo distrutta, ora ricostruita, la nostra casa era ormai un ufficio militare Americano. Seguivamo dalla radio e dai giornali come andava avanti la guerra, finché, un giorno, mentre eravamo dal nostro dottore, tutti scesero in piazza perché la radio annunciava, l’Italia è libera! Era il 25 Aprile del 1945. Continue Reading